Cappuccetto Rosso (Červená karkulka)

C´era una volta una bimba, che tutti chiamavano Cappuccetto Rosso, che viveva in una casetta in mezzo a un bosco fitto fitto.

„Porta questo cestino con le focacce alla nonna che è malata“ le disse un giorno la mamma. „Mi raccomando però: segui il sentiero nel bosco senza fermarti, così non farai brutti incontri!“

Cappuccetto Rosso si avviò nel bosco ma, nonostante i consigli della mamma, si allontanò dal sentiero per raccogliere dei fiori. Il tempo passava e nel bosco era sceso il buio. All´improvviso comparve il lupo: „Dove vai, bella bambina, tutta sola nel bosco?“ domandò con il suo vocione. „Vado dalla mia nonna, che è malata!“ mormorò tremando Cappuccetto Rosso.

Al lupo allora venne un´idea e corse subito fino alla casetta della nonna. Bussò forte alla porta: „Chi è?“ chiese la nonna dal letto. „Sono la tua nipotina!“ rispose il lupo cercando di addolcire il vocione. „Vieni avanti, cara!“ rispose la nonna. Il lupo non se lo fece ripetere due volte, entrò e in un sol boccone divorò la vecchietta.

Intanto anche Cappuccetto era arrivata alla casa della nonna.

„Nonnina, posso entare?“ chiese, bussando.

„Entra pure!“ disse il lupo.

„Che vocione hai!“ si stupì la bambina.

„… è per salutarti meglio!“ disse il lupo.

„Che mani grandi hai!“ continuò la bimba.

„… è per carezzarti meglio!“ disse ancora il lupo.

„Che bocca grande hai!“ insistette Cappuccetto.

„… è per mangiarti meglio!“ urlò il lupo e la mangiò in un unico grande boccone.

Con la pancia tanto piena, il lupo si addormentò di un sonno profondo. Dal bosco intanto arrivava un cacciatore che seguiva da tempo le sue tracce. „Chi russa così forte?“ si chiese, passando di fronte alla casetta della nonna. Quando vide il lupo prese la mira e: „PUM! Finalmente ti ho trovato!“ urlò.

„Ora che ti ho preso, non farai più paura a nessuno!“ urlò felice il cacciatore.

Poi con un coltellaccio aprì la pancia del lupo.

Quale fu la sua sorpresa nel vedere uscire dal pancione Cappuccetto Rosso e la nonna sane e salve.

„Grazie! Sei arrivato appena in tempo“ mormorò la povera vecchietta stordita da tante emozioni.

Fu così che la pace e la tranquillità tornarono nel grande bosco. Ora che il lupo cattivo non era più nei paraggi, tutti si sentivano più sicuri.

Zanechat komentář:

Můžete použít tyto HTML tagy:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>